Miele impuro

Andrea Bocelli

E' quasi notte dove sarai
Angelo buono io sto
Qui in un silenzio lento
Sconto la libertà
Cresce la tua voce dentro me
Siedo al piano e libero il mio peso
Cerco chi non c'è
Dentro ai miei perché
Ma non ho più cuore
Quello che ora c'è
È una noia miele impuro
Senza te
Anche la luna sbanda lassù
Specchio della città
In un tempo senza età
E stento a vivere
Muore solo ciò che fiorirà
Di nuovo quando poi è primavera
Ora quel che so
Io non lo so
Mi perdo in te
Bevo l'amore in cui annego
È miele impuro
Senza te
E vive solo ciò che fiorirà
Sei sul mio corpo puro che non pesa
Sempre un po' di più
Accanto a me
E vivo in te
È miele puro
Se mi ami amore
Io mi salverò
Sei la mia preghiera
Ed io risalgo fino a te